Santa Maria ai Monti

Questa volta raccolgo le immagini di due uscite effettuate, in tempi diversi, lungo lo stesso percorso: da Agerola a Santa Maria ai Monti. Durante la prima escursione, effettuata con gli amici di Ulyxes e risalente all’inverno scorso, trovammo in quota circa 20cm di neve; la seconda invece venne fatta in una giornata di fine estate, sempre del 2010, in un paesaggio radicalmente diverso.

Il rifugio di Santa Maria ai Monti si trova su un pianoro dei Monti Lattari, a circa mille metri di altitudine sul monte Campanaro; dalla terrazza naturale lo sguardo domina gli abitati di Scala e Ravello e si estende a Maiori, al monte Avvocata e all’intera cresta dei monti del Demanio, del monte Finestra fino al Sant’Angelo di Cava. In lontananza si scorgono i Picentini, le coste della piana del Sele e le prime alture del Cilento.

E’ un rifugio che durante l’estate ospita i campi antincendio allestiti dall’ente parco, durante l’inverno invece è completamente chiuso tranne, occasionalmente, qualche ambiente al pianterreno che resta comunque spoglio di qualsiasi cosa. All’esterno è invece sempre attrezzata una piccola area di sosta con sedute e tavolini.

Il rifugio, crocevia di numerosi sentieri, si raggiunge anche dal Traforo di Agerola percorrendo una parte dell’Alta Via dei Monti Lattari (CAI00) e un breve tratto della variante del Circuito delle Ferriere (CAI01). Il ritorno si può in parte variare percorrendo la variante nord all’Alta Via (CAI56) che collega le sorgenti del Vrecciaro, dell’Acqua Fredda e di San Giuliano riallacciandosi poi al percorso dell’andata (le distanze sono simili, c’è solo un lieve dislivello in più da superare).

Traforo di Agerola (705) – Colle Sant’Angelo (980) – Imbarrata (1040) – bivio di Monte Rotondo (1020) – Piano del Ceraso (1031) – S.M. ai Monti (1039) – Piano del Ceraso (1031) – bivio di Monte Rotondo (1020) – Acqua Vrecciara (950) – Acqua Fredda (925) – Sorgente San Giuliano (1005) – Colle Sant’Angelo (980) – Traforo di Agerola (705)

clic sul cane per le gallerie di immagini.

il percorso e il profilo altimetrico (con la variante nord)

Lascia un commento


*

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "OK" permetti il loro utilizzo.

Chiudi