Il circuito degli Dei

2.1.2011: Prima escursione dell’anno in compagnia degli Ulyxes.

Il cammino parte e si conclude a Montepertuso, una frazione collinare di Positano: tramite un sentiero quasi tutto a scalini (il CAI 29) raggiungiamo la Caserma della Forestale dove attacchiamo il primo dei due “Sentieri degli Dei” ufficiali: quello alto (ovvero un pezzo della variante CAI02) che ci porta rapidamente a Capo Muro; da qui, dapprima con un percorso che costeggia la cresta dei monti Calabrice e Tre Calli, e poi con un raccordo volante, raggiungiamo la frazione di Bomerano e quindi l’altro Sentiero degli Dei, quello basso nonché più famoso (il CAI27); poche ore, pausa pranzo esclusa, e siamo di nuovo a Nocelle e Montepertuso.

Montepertuso (402) – Caserma della Forestale (767) – Frana (1025) – Capo Muro (1072) – Pendola (776) – C.se Luongo (645) – Grotta del Biscotto (600) – Colle Serra (578) – Li Cannati (537) – Grotte (500) – Nocelle (450) – Montepertuso (402)

clic sulla cartolina per la galleria fotografica

2 Responses

  1. gennaro says:

    Complimenti per le immagini e la bella compagnia.Il profilo altimetrico è molto utile per chi è interessato a effettuare il percorso credo che ci vorranno circa 8 ore compreso le brevi soste ad una andatura media per persone “normali”.

    • massimo says:

      Si… adesso non ricordo quanto tempo fu necessario per completare il giro ma, considerando anche gli ostacoli lungo il percorso, credo che 8 ore siano il minimo necessario per persone mediamente “allenate”.
      Grazie per i complimenti e la visita.

Lascia un commento


*