Un Capodanno a Scanno: lago di San Domenico e Ferroio di Scanno

30e31.12.2013-1.1.2014: quale migliore occasione per una tre giorni di escursioni nel PNALM in compagnia di ottimi amici?

P1500473-70_r1

giorno 1: Dopo 200 e rotti km di guida tra pioggia incessante e nebbia fitta finalmente una rigenerante sosta a Villalago con visita all’Eremo di San Domenico e veloce sgambatina attorno al lago omonimo, che quando c’è pioggia i colori sono sempre più saturi e belli…

Lago di San Domenico

giorno 2: partiamo belli e ciaspolati alla conquista del Passo Godi e del Ferroio di Scanno ma le previsioni meteo questa volta ci azzeccano in pieno e dopo pochi km di cammino perdiamo ogni riferimento con il ferroio, la montagna, la neve, i compagni e la realtà tutta. Però anche il nebbione ha un suo perche’ e quindi proseguiamo al buio fino alla sella sul non so dove. 🙂

P1500053_c1_r1

giorno 3: occorre smaltire la cena dell’ultimo dell’anno e con francesco si va a ripercorrere i passi del giorno precedente per riacciuffare in extremis quel Ferroio di Scanno che 24 ore prima avevamo visto a poco a poco svanire tra mille sfumature di grigio, anzi, che neanche avevamo visto. Questa volta la giornata si presenta ottima da ogni punto di vista: neve dura, visibilità ottima, temperatura discreta, poca gente in giro, meta raggiunta, panorami strepitosi, rientro sotto alle stelle, cena e dopocena a base di funzi…

P1500301_c2_r1

Bocca di Pantano – le Pietrature – Valle dei Campanili – Stazzo di Zio Mas – Serra di Zio Mas – Ferroio di Scanno e ritorno, più o meno per la stessa via.

Lascia un commento


*

Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "OK" permetti il loro utilizzo.

Chiudi