Le pendici del Vesuvio, da Terzigno

1.1.2013: primi passi del nuovo anno lungo le pendici del vulcano di casa…

Il circuito si svolge quasi tutto all’interno della pineta che cinge il versante meridionale del Vesuvio: la partenza avviene nei pressi della ex azienda agricola Fabbrocini per raggiungere una bocca effimera posta a quota 480m slm, localmente denominata “la schiattatura” per la presenza di un piccolo ingrottamento apertosi nel terreno a causa del cedimento della volta di un tunnel lavico. Il piccolo cratere si è sviluppato nel 1755 ed è rimasto attivo solo in quell’occasione (cfr. Marasco, Langella, Di Caterina), nonostante ciò sia la stessa schiattatura che il terreno circostante presentano una debole attività fumarolica. Nei dintorni della bocca eruttiva anche sono leggibili alcuni splendidi esempi di lave a corda. Nel corso degli ultimi secoli il versante è stato comunque interessato da intense colate laviche che ne hanno alterato la conformazione orografica: ciò nonostante l’orlo del cratere sommitale è ancora parzialmente leggibile, pur se interessato da notevoli fenomeni franosi e disgregativi. 

Az. Agr. Fabbrocini (176) – Pastino (300) – Schiattatura (480) – Az. Agr. Fabbrocini (176)

clic sulle lave per la galleria fotografica

lave a corda

 

Lascia un commento


*