Di nuovo liberi di volare tre rapaci in penisola sorrentina

15.2.2012: liberazione di tre uccelli rapaci che, a seguito di ferite da arma da fuoco ad opera di stupidi bracconieri, sono stati a lungo curati presso il Centro di Recupero Fauna Selvatica del Frullone a Napoli.

I rapaci diurni, un esemplare di Poiana (Buteo buteo) e un raro Falco pellegrino (Falco peregrinus) sono stati rilasciati sulla falesia a picco del golfo di Salerno, mentre una piccola Civetta (Athene noctua) è stata liberata al crepuscolo nel bosco di lecci alle falde di monte Vico Alvano.

clic sul panda per la galleria di immagini

wwf penisola sorrentina

Lascia un commento


*