Da Torca a Sant’Elia

25.9.2011: prima escursione della collezione Ulyxes 2011-2012.

Si cammina in penisola sorrentina lungo sentieri a picco sulle acque del Golfo di Salerno. Il percorso parte dall’abitato di Torca, piccola frazione di Massa Lubrense, e conduce attraverso le stradine del borgo lungo un sentiero sospeso sulle falesie fino alla punta Sant’Elia e al mare: quì fino al secolo scorso era attiva una tonnara, oggi restano solo alcuni fabbricati tra i quali una grande casa colonica, una torre di avvistamento e direzione delle operazioni e una cappellina dedicata appunto a Sant’Elia. I fabbricati sono ovviamente proprietà privata, così come le aree esterne terrazzate (e ancora oggi coltivate) e l’altro sentiero che da lì riporta su nei pressi del belvedere dei Colli di Fontanelle (frazione del comune di San’Agnello).

Il sentiero si svolge completamente in discesa fino agli scogli dai quali, con pochi balzi, si può raggiungere il mare; tuttavia, non essendo molto frequentato, è poco segnato e facilmente lo si trova invaso dai rovi, soprattutto in corrispondenza dell’attraversamento di alcuni valloni. Inoltre alcuni passaggi avvengono su cenge esposte su profondi quanto splendidi burroni (sono comunque situazioni prive di pericoli per chi non soffre di vertigini) oppure in tratti percorsi dal fuoco (e qui oltre che annerirsi per la fuliggine si rischia di passare su brevi tratti potenzialmente franosi).

clic sulle spine per la galleria fotografica

Vai alle immagini

Torca (352) – Monticello (355) – Porta di Sant’Elia (206) – Casa colonica (89) – Cappella di Sant’Elia (34) – Punta Sant’Elia (0) – Casa colonica (89) – Porta di Sant’Elia (206) – Torca (352)

Lascia un commento


*